Doveva arrivare il brutto colpo
a causa di tante contese.
Senza fine spese,
giorno e notte senza sosta.
Gite per sciare,
la vita tutta per viaggiare,
per concerti ed altre cose.
Fra tutto questo,
tu dove sei?
L’uomo si perde…
e ci paga ora.
Arriva la prova…
Ahimè, le mascherine!
Che cosa mai ti muoverà?
Cimiteri pieni di fiori?
Dietro alle porte murate,
serenamente viviamo,
le strade disabitate.
Prendi un libro dallo scaffale,
fa pulizia di tutta la casa,
dedica del tempo agli amici,
guarda agli occhi degli altri.
Il cuore batte forte.
Smuove con la zappa
la terra del tuo orto,
conserva quel buon umore,
prepara per i bambini
squisiti dolci;
canta per evitare il pianto
ed altresì il disanimo.
Entra nella tua stanza,
prova con Dio il dialogo,
riconosci in te la creatura,
debole asinello vecchio,
ricarica le batterie a colpo di preghiera.
Passerà un paio di giorni
e vedremo la luce attorno.
Non ne poteva più la Terra.
Non esiste motto che ci assiste.
Troveremo qualche chiave creata dalla moda?
Calpestiamo il mostro
UMILTÀ è la parola chiave!

Slovenský originál: Andrea Ágg
Talianský preklad: Roberto Pellegrini, Milena Macková, P. Alberto Giralda Cid, M.Id.